Come ridurre lo stress del tuo gatto

Come ridurre lo stress del tuo gatto

22 Settembre, 2021

Quando abbiamo un gatto in casa, il suo benessere diventa una priorità per la nostra famiglia. Come proprietari, vogliamo il meglio per il nostro amico a quattro zampe ed è importante che siamo sempre consapevoli di qualsiasi cambiamento comportamentale che osserviamo.

I gatti, essendo animali nervosi, possono essere stressati da qualsiasi situazione che cambi la loro routine. Cambiare casa, avere un nuovo animale domestico o i cambiamenti di temperatura possono sembrare molto normali per gli umani, ma per loro possono essere fonte di enorme ansia.

Se noti che il tuo gattino comincia a fare i bisogni fuori dalla sua lettiera, mostra un comportamento aggressivo, si pulisce in modo eccessivo o riduce l’assunzione di cibo; è molto probabile che stia soffrendo di stress. Ecco qui una lista di cose che puoi fare per rilassare il tuo piccolo amico.

  1.  Identifica la causa dello stress
  2. Darli amore e attenzione
  3. Ambiente confortevole e appropriato
  4. Feromoni feline
  5. Stabilisci una routine

Individua la causa dello stress

Prima di tutto, dobbiamo conoscere la causa del cambio di comportamento perché in questo modo riusciremo a capire meglio la situazione che sta attraversando il nostro gatto. Ci sono diversi fattori che possono provocare l’ansia, come ad esempio,

  • Cambiare casa
  • L’arrivo di un bambino
  • Nuove persone nel suo ambiente
  • Rumori forti e costanti
  • Cambio di mobili
  • Visite dal veterinario
  • Mancanza di attività fisica

Identificate se ci sono stati cambiamenti di questo tipo di recente nella vostra famiglia e analizzate su come questa transizione possa essere più piacevole per il vostro amico a quattro zampe. Nella misura del possibile, cerca di evitare cambiamenti improvvisi e, se sono necessari, ti consigliamo di introdurli gradualmente per evitare stress e confusione al tuo animale.

Darli amore e attenzione

Tante volte il ritmo frenetico della vita non ci permette di prendere una piccola pausa e i compiti quotidiani possono diventare schiaccianti, questo fa sentire i nostri amichetti come se fossero abbandonati. Ricordate che noi siamo la cosa più importante nella vita dei nostri animali e la nostra attenzione è la pietra angolare della loro felicità.

Anche se è solo per pochi minuti al giorno, è necessario che cerchiamo di accarezzare il nostro gatto. È consigliabile avere un programma per il tempo di gioco, dal momento che questo porterà una sensazione di stabilità che lo aiuterà a calmarsi.

Ambiente confortevole e appropriato

È importante che il tuo gatto senta di avere il proprio spazio dentro casa tua, nella quale si senta protetto e nella quale possa tornare ogni volta che si trova in una situazione che gli causa disagio. Trova un posto nella tua casa dove mettere la sua cuccia, i suoi giocattoli, il tiragraffi e la lettiera e cerca di tenerlo pulita.

È importante controllare che tutti gli articoli che compriamo per il nostro gatto siano adatti alle sue esigenze particolari, o questo può causare enorme stress e ansia.

Una lettiera sporca o una lettiera inadeguata potrebbe causare al tuo animaletto un grande disagio, dato che certi tipi di lettiera possono dar fastidio alle sue zampe e persino essere causa di allergie. Ti consigliamo di controllare che il tipo di sabbia che stai usando sia il corretto per il tuo animale e, nel caso non lo fosse, di cambiare il prodotto gradualmente.

Feromoni feline

I feromoni possono aiutare a ridurre considerevolmente lo stress del tuo piccolo e sono raccomandati come metodo preventivo quando c’è un cambiamento, come per esempio l’arrivo di nuove persone o un lungo trasloco. Essi imitano i feromoni naturali che questi animali usano per sentirsi sicuri e marcare il territorio in situazioni pericolose, per cui sono altamente raccomandati.

 Stabilisci una routine

I gatti amano la routine, questo li rilassa e dà loro un senso di stabilità. Per ottenere questo, è necessario stabilire degli orari fissi per i pasti, il che giova anche alla loro digestione e alla loro salute.

È importante che ci informiamo sulla quantità di cibo, la frequenza e i tempi raccomandati per il nostro particolare gatto. I bisogni dei nostri gatti variano a seconda del loro peso, dell’età e della fase della vita in cui si trovano, per cui è importante consultare con il nostro veterinario di fiducia.

Come proprietari dobbiamo capire che i nostri piccoli amici a quattro zampe sono spesso privi dei mezzi per comunicarci la loro angoscia, il che provoca dei cambiamenti nel loro comportamento che per lo più non riusciamo a capire. Questo può essere stressante non solo per la mascotte, in quanto che l’ansia può diffondersi a tutta la famiglia e alterare lo stato d’animo nella casa. Questo è normale, ma non dobbiamo dimenticare che in ogni situazione complicata dobbiamo agire con comprensione, pazienza e affetto; questa sarà sempre la soluzione migliore.

Facci sapere nei commenti se conoscete altri rimedi per ridurre lo stress nei gatti e continua a leggere il nostro blog per saperne di più sulla cura del tuo amichetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.