Trucchi per tagliare le unghie al tuo gatto

Trucchi per tagliare le unghie al tuo gatto

20 Giugno, 2019

Le unghie dei gatti crescono molto rapidamente. Per questa ragione abbiamo bisogno di affilarle costantemente affilandole per limarle e per evitare che si convertano in un disturbo.

Se non vuoi che il tuo gatto ricorra ai mobili o al divano della casa per mantenere a bada la lunghezza delle sue unghie, è raccomandabile che gliele tagli ogni 2 o 3 settimane. È normale che il tuo felino mostri resistenza e non sia del tutto d’accordo con il suo taglio di unghie settimanale. Per questo oggi ti diamo alcuni consigli e trucchi per rendere più piacevole questa attività.

Scopri come tagliare correttamente le unghie al tuo gatto senza che diventi nervoso.

Tagliaunghie per gatti

Per tagliare le unghie del tuo gatto puoi usare delle forbici di unghie o un tagliaunghie normale come quelli che usi tu. Puoi anche ricorrere ad un tagliaunghie speciale per gatti. Sono una specie di forbici o piccole tenaglie che hanno un incavo in cui puoi introdurre l’unghia dell’animale per fare un taglio più preciso e senza rischi. Ti permette di controllare esattamente il luogo dove vuoi tagliare, perché non ti passi dalla linea.

Cha parte dell’unghia tagliare?

È molto importante che tagli l’unghia di un gatto dalla parte bianca, evitando quella zona interna molto rosata. Se tagli nella parte rosata, l’unghia del tuo gatto può sanguinare e gli farà male. Nel dubbio, taglia meno che di più.

Come tagliare le unghie ad un gatto senza che se ne accorga

Taglia le unghie del tuo gatto quando è rilassato. Se è possibile, chiedi aiuto a qualcuno perché lo accarezzi e lo distragga mentre tu tagli le sue unghie.

Prendi la sua zampa con cura e premi soavemente ogni cuscinetto perché l’unghia possa uscire. Taglia la punta dell’unghia, una a una, fino ad averle terminate tutte, tanto delle zampe anteriori come quelle posteriori. Ricorda di farlo ogni due o tre settimane.

Se il tuo gatto oppone resistenza, puoi necessitare vari tentativi per tagliarle tutte. Abbi molta pazienza e cura in ogni taglio e vedrai che non è un’esperienza traumatica per il tuo felino e neppure per te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *