Lo svezzamento di gatti cuccioli; Come e quando farlo

Lo svezzamento di gatti cuccioli; Come e quando farlo

10 Ottobre, 2019

Il principale alimento dei gatti fin dal momento della loro nascita è il latte materno. Questa sarà lo loro principale fonte di nutrienti fino a che possa iniziare a diversificare la sua alimentazione. In questo momento quando si produce lo svezzamento dei gattini. Un processo di maturazione che in ogni animale ha il suo proprio ritmo.

L’alimentazione dei gattini cuccioli

Nelle prime settimane di vita di un gatto cucciolo, il latte della sua madre è l’alimento che gli fornisce l’energia ed i nutrienti che necessita per continuare il suo sviluppo. Anche gli anticorpi che formeranno parte del loro sistema immune.

Questo latte copre per completo le necessità dei cuccioli, fino che i piccoli iniziano a dare i loro primi passi come segnale che sono già indipendenti e possono iniziare a prendere i primi alimenti solidi

Che cos’è lo svezzamento dei gatti?

Lo svezzamento dei gatti è un processo attraverso del quale i cuccioli iniziano a prendere altri alimenti  diversi dal latto materno, sostituendolo poco a poco fino a lasciare di prenderlo per completo.

É un processo progressivo il cui ritmo deve essere rispettato giacché la propria natura dei cuccioli e la madre saranno quelli che marchino le tappe  fino a che i cuccioli abbandonino il latte materno per un altro alimento più variato che fornisca loro i nutrienti che necessitano per continuare a crescere.

Quando fare lo svezzamento dei gattini?

Non dobbiamo mai forzare lo svezzamento dei gattini. È importante che rispettiamo i tempi di lattanza tra la madre ed i suoi cuccioli. Saranno loro stessi a decidere in quale momento smettere di succhiare completamente per prendere unicamente alimenti solidi.

Tuttavia, esiste un tempo intorno al quale suole avvenire lo svezzamento dei gatti cuccioli. Quando arrivano alle 3 settimane di vita, dopo che i cuccioli abbiano giá gli occhi aperti, siano molto attivi e diano i loro primi passi, saranno preparati per iniziare lo svezzamento a poco a poco.

Svezzamento dei gatti passo a passo

Lo svezzamento non si deve fare separando direttamente i cuccioli dalla loro madre. I bebé devono essere il massimo tempo possibile con la loro madre e i suoi fratelli, marcando i tempo loro stessi.

Sí che possiamo prestare un po’ di aiuto quando arriva il momento dello svezzamento dei gattini. Verso la terza settimana di vita dei cuccioli è possibile iniziare a offrire loro alimenti solidi adatti per la loro età. Dal mangime per gatti con una formula speciale per essi, fino ad un mangime umido per gatti in periodo di crescita.

Per rendere più accettabile il mangime, prova a inumidirlo con acqua tiepida. Forma una pappa perchè i gattini possano prenderla e digerirla meglio, mettendola in un piatto con bordi bassi perché abbiano un facile accesso. Offri loro mangime da 2 a 3 volte al giorno, e non dimenticarti di includere un abbrevatoio con acqua fresca e pulita.

Quando si possono separare i gattini dalla loro madre?

Non si raccomanda di fare la separazione dei gattini dalla loro madre fino a che questi non abbiamo compiuto almeno le 6 settimane di vita.

Una volta finito lo svezzamento, i cuccioli necessitano anche imparare a socializzare agendo con la loro madre ed i loro fratelli. È la mamma che insegna ai figli a lavarsi, a usare la lettiera di sabbia e a comportarsi con altri gatti attraverso il gioco.

Lo svezzamento dei gatti è un momento molto importante per i gattini cuccioli, per cui dobbiamo farlo correttamente e avere pazienza. Da Sepicat ti raccomandiamo di consultare uno specialista se hai qualche dubbio, che ti possa aiutare durante tutto il processo per farlo il meglio possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *