Lettiera per gatti aperta o chiusa? Vantaggi e svantaggi

Lettiera per gatti aperta o chiusa? Vantaggi e svantaggi

9 Giugno, 2020

I gatti sono animali domestici con una serie di esigenze basilari. Sebbene siano ritenuti erroneamente gli animali da compagnia più indipendenti e meno bisognosi di cure giornaliere, per consentire al nostro gatto di vivere comodamente in casa occorre tener conto di un particolare importante: la lettiera.

Sia il tipo di sabbietta da utilizzare nella lettiera sia la cassettina medesima debbono potersi adattare all’uso e alle esigenze di ogni gatto. Pur se esistono svariate tipologie di lettiera come svariate sono le personalità dei gatti, trovare l’equilibrio giusto non è compito arduo se sappiamo come procedere.

Oggi, analizzeremo i due tipi principali di lettiere rinvenibili sul mercato: la lettiera aperta e la lettiera chiusa. Scoprine le caratteristiche, i vantaggi e gli svantaggi e scegli il modello che si adatta al meglio alla personalità del tuo amico felino secondo i consigli degli esperti in materia di salute degli animali.

Vantaggi e svantaggi della lettiera aperta

La lettiera aperta in cui va inserita la sabbietta costituisce il modello più semplice ma non per questo qualitativamente meno valido per i nostri gatti. È costituita da una bacinella quadrata o rettangolare dalla base larga e bordi rialzati in cui versare la sabbietta che il vostro gatto utilizzerà per i suoi bisogni fisiologici.

Questo modello di lettiera è perfetto per i gatti che sono attenti osservatori di ciò che succede intorno a loro nel momento in cui usano la lettiera. Se il tuo gatto è pauroso, se è sempre all’erta e se osserva continuamente ciò che avviene attorno a lui, la lettiera aperta potrebbe essere la scelta perfetta nel suo caso.

È più economica e più facile da sistemare in un punto ventilato. Gli svantaggi sono i cattivi odori che si diffondono e la sabbietta sparsa fuori dalla lettiera dal gatto dopo ogni suo uso.

Per evitare che la lettiera diventi un oggetto fastidioso a casa tua, bisognerà trovare il luogo ideale dove posizionarla, come una zona aperta o ben arieggiata. Va pulita a cadenza periodica in modo tale che il gatto ne possa far uso agevolmente ed evitare la presenza di cattivi odori in casa.

Vantaggi e svantaggi della lettiera chiusa

Alcuni gatti non si sentono sicuri se devono fare i loro bisogni in uno spazio aperto. Sul mercato sono disponibili svariati modelli di lettiere per gatti muniti di coperchio che consentono di contenere meglio i cattivi odori e, nel contempo, forniscono un luogo sicuro e comodo per i felini.

Molte famiglie abituano i loro mici sin da piccoli a questo tipo di lettiere, particolarmente utili in presenza di bambini piccoli in casa dato che ne evitano il contatto con la sabbietta. La struttura chiusa, in aggiunta, evita lo spargimento di quest’ultima sul pavimento e la fuoriuscita degli odori dopo il suo uso.

Tuttavia, occorre tener conto del fatto che queste lettiere non dispongono della medesima ventilazione delle cassettine aperte. Se la sabbietta fosse particolarmente sporca, il gatto potrebbe rifiutarsi di entrare. Pertanto, vanno pulite con maggior frequenza.

Per evitare tali inconvenienti e garantire l’utilità della lettiera chiusa sia per il gatto che per casa tua, esistono modelli autopulenti muniti di filtri per i cattivi odori. Aumenta sempre più il numero di lettiere moderne ed economiche rinvenibili sul mercato, particolarmente funzionali per i mici.

Non dimenticare di abbinare la lettiera a una tipologia di sabbietta di qualità adatta alle esigenze del tuo amico felino. Sepicat mette a tua disposizione i migliori tipi di sabbietta per gatti, dalla composizione perfetta per controllare l’umidità, i cattivi odori e far sì che il tuo gatto si senta sempre più a proprio agio all’atto dei propri bisogni fisiologici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *