Il tuo gatto è in sovrappeso? Ti spieghiamo come migliorarne le condizioni di salute

Il tuo gatto è in sovrappeso? Ti spieghiamo come migliorarne le condizioni di salute

20 Ottobre, 2017

Adoriamo mangiare, lo sapete perfettamente. Tuttavia, visto che ci accudite, non ci dovreste consentire di mangiare troppo. E tanto meno il vostro cibo perché, anche se ci sembra buonissimo, ci è indigesto. Tenete presente che noi, gatti vostri, saremo sempre più felici e più sani se conserviamo il nostro peso ideale.

Un altro punto di cui tener conto per non cadere nella tentazione di consentire ai vostri micini di ingrassare è il fatto che il sovrappeso ci accorcia la vita e peggiora la nostra qualità della vita. Invece di essere sani e giocherelloni con voi, potremo contrarre le malattie tipiche legate al sovrappeso: artrite, diabete e insufficienza renale.

Non è sempre facile sapere se pesiamo più del dovuto (soprattutto se abbiamo il pelo lungo). Potrete comunque portarci sempre dal vostro veterinario di fiducia per fugare eventuali dubbi o, se la curiosità è più forte di voi, pesateci a casa.

Prendeteci in braccio, salite sulla bilancia e segnate il peso che vi dà. Poi, pesatevi da soli e la differenza tra il primo e il secondo valore sarà il nostro peso. In funzione della razza felina, dell’età e delle condizioni di salute del gatto, il suo peso dovrà oscillare entro un dato intervallo. Su numerosi siti di Internet sono rinvenibili le tabelle del peso a seconda della razza e delle condizioni di salute del gatto.

Avuta comunque conferma del sovrappeso del vostro gatto ed escluse eventuali malattie, dovrete darvi da fare per fargli riprendere la silhouette.

 

Aiuta il tuo gatto a dimagrire

 

Innanzitutto, dovete convincere tutta la famiglia di quanto sia importante il peso ideale del vostro gatto. Datevi due settimane di tempo per iniziare la dieta e seguire queste indicazioni:

  1. Niente dolci. Non bariamo.
  2. Suddividete il pasto completo del gatto in piccole porzioni e dategliele nell’arco della giornata. Così facendo eviterete che il vostro gattino faccia la fame.
  3. Lasciatevi consigliare dallo specialista per quanto riguarda la quantità di cibo da fornire giornalmente al vostro gatto.
  4. Mettete una di queste porzioni in un giocattolo speciale in modo tale che il gatto giocherelli con lui per poter mangiare.
  5. Giocate con noi per quanto vi è possibile in modo tale da tenerci spesso in movimento.
  6. Fate sì che il vostro gatto faccia attività fisica utilizzando le torri su cui arrampicarsi e graffiare. Potrete anche sparpagliare qua e là i nostri giocattoli preferiti.

 

Pesateci di nuovo dopo due settimane. Se non avremo ancora raggiunto il peso ideale, proseguite la dieta e l’attività fisica finché ci riusciremo. Successivamente, fate comunque attenzione alla quantità di cibo che ci date e all’attività fisica che facciamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *