Il mio gatto perde il pelo in autunno. Cosa devo fare?

Il mio gatto perde il pelo in autunno. Cosa devo fare?

13 Ottobre, 2017

Caro rappresentante della razza umana, il tuo gatto perde il pelo in autunno? Non ti crucciare, è un fatto del tutto naturale riconducibile semplicemente al ricambio del manto in corrispondenza dei cambiamenti stagionali.

Tale muta avviene due volte all’anno in concomitanza con il passaggio dall’autunno all’inverno e dall’inverno alla primavera. Anche se, in genere, perdiamo maggiore quantità di pelo con l’arrivo del bel tempo, la perdita in autunno può essere comunque notevole.

È un fatto inevitabile nei periodi dell’anno che ho appena citato. Non ci puoi fare assolutamente nulla. Però, se in altri momenti dell’anno vedi che si formano chiazze di alopecia, portaci di corsa dal veterinario perché ne diagnostichi la causa.

In genere, sono provocate da allergie, infezioni batteriche, stress, pulci, zecche, squilibri ormonali o da un’alimentazione non del tutto sana. In tali casi, lasciati consigliare dallo specialista e seguine le raccomandazioni in modo tale da ripristinare le nostre condizioni di salute al meglio e poter sfoggiare nuovamente un mantello bello lucido e morbido.

Però se da una parte, la caduta del pelo rientra nell’assoluta normalità essendo dovuta alle mute, dall’altra scoprirai che i peli sono ovunque a casa sua, sui tuoi mobili, sui tuoi oggetti personali e su quant’altro se non ci presti la dovuta attenzione.

Ci devi abituare alle tue spazzolate sin da piccoli in modo tale da essertene grati nel periodo della muta e non opporvi resistenza. Se il tuo gatto ha il pelo lungo, il fatto di spazzolarglielo eviterà la formazione di grovigli e di nodi dolorosi.

Inoltre, se ci aiuti a eliminare il pelo in eccesso eviterai che ne ingoiamo i boli che, al pari vostro, ci sono particolarmente indigesti. Cerca di evitarlo ricorrendo alle tue gradite spazzolate.

Puoi anche far sì che la muta del tuo gatto sia più sopportabile grazie a un’alimentazione adeguata. Vari tipi di cibi consentono di affrontare e di superare questo periodo dell’anno assolutamente indenni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *