Gatti in calore. Quali precauzioni devo prendere?

Gatti in calore. Quali precauzioni devo prendere?

24 Gennaio, 2021

Sebbene non sia possibile definire con esattezza un periodo dell’anno in cui i gatti vanno in calore, è pur vero che alcuni fattori quali il tempo, la temperatura, la razza e il peso del gatto possono influire.

Il più comune è che il caldo dei gatti si manifesta nei mesi caldi dell’anno. Scopri nel seguente blog quali sono le differenze tra maschio e femmina e quali precauzioni dovrebbero essere prese durante il caldo per i gatti.

 

Differenze tra il calore delle femmine e dei maschi

In primo luogo, bisogna tener conto del fatto che le gatte vanno in estro per la prima volta verso i 6-9 mesi con sintomi più accusati. Dal canto loro, i gatti maschi sono in calore tutto l’anno o, per meglio dire, ogniqualvolta si avvicinano a una gatta in estro.

È importante osservare soprattutto il comportamento della vostra micia dato che i sintomi fisici potrebbero anche non essere granché visibili. Con tutta probabilità, inizierà a strusciarsi su quanto trova per marcare il suo territorio e il percorso di modo che il gatto riesca a trovarla. A tal fine, ne richiamerà l’attenzione con miagolii dai toni particolarmente intensi e acuti e, in genere, si dimostrerà più affettuosa.

Dal canto loro, pur se nei gatti maschi i sintomi estrali non sono così evidenti, probabilmente inizieranno a orinare con una certa caparbietà in determinati posti per marcare il loro territorio e mostreranno maggiore aggressività nei riguardi di altri gatti maschi della loro specie che possono minacciare la loro supremazia.

 

Come gestire il tuo gatto in calore

Una volta che abbiamo visto alcune differenze tra femmine e maschi durante le loro fasi di calore, ora vedremo quali precauzioni dovrebbero essere prese quando abbiamo un gatto in calore a casa.

 

  • Fare attenzione a possibili perdite

Il pericolo principale per il tuo gatto durante il caldo è che cerca di scappare per accoppiarsi.

Per questo motivo, è molto importante osservare i gattini durante questa fase per evitare che escano dalle finestre o dalle porte aperte.

Consigliamo di non aprire in questi giorni le finestre.

Indubbiamente, il tuo gatto cercherà di trovare il buco più piccolo per scappare con i rischi che questo comporta.

 

  • Castrazione

Per avere una vita più tranquilla e, inoltre, per evitare cucciolate indesiderate, si consiglia di ricorrere alla sterilizzazione o alla sterilizzazione.

Un gatto in calore che non può accoppiarsi non è un gatto felice.

Con la castrazione investirai nella loro salute in quanto aiuta a prevenire malattie come la leucemia, migliorare il loro comportamento e allungare la loro vita.

Per eseguire la castrazione ti consigliamo di consultare il tuo veterinario per scoprire il momento ideale per eseguirla.

 

  • Intrattenerli

Quando abbiamo un gatto in calore è molto importante capire che per lui non è una situazione facile, quindi in questo periodo è consigliabile dedicargli del tempo.

Inoltre, un ottimo trucco per la maggior parte delle situazioni, è il tempo di gioco. Gioca con il tuo gatto per fargli “dimenticare” per un po ‘il suo disagio o il suo piano di fuga.

 

Questi sono alcuni accorgimenti che dovresti tenere in considerazione per poter affrontare nel miglior modo possibile lo zelo del tuo gatto. Prendi in considerazione le raccomandazioni del tuo veterinario per conoscere il momento ideale per la sterilizzazione o le precauzioni da prendere.

Se desideri maggiori informazioni sui gatti, non smettere di seguirci sui social network.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *