Di quali cure ha bisogno un cucciolo di gatto?

Di quali cure ha bisogno un cucciolo di gatto?

26 Maggio, 2017

L’arrivo di un cucciolo di gatto in famiglia è sempre motivo di gioia. Esiste però una serie di guide e cure che tutti noi dovremmo conoscere per far crescere il gattino sano e forte in modo tale che si abitui al suo nuovo ambiente.

In primo luogo, occorrerà accertarsi delle sue buone condizioni di salute. Bisognerà, quindi, sottoporlo a una visita veterinaria per gli accertamenti del caso ed escludere eventuali malattie ed infezioni. Tale visita non sarà necessaria se il vostro gattino proviene da una società di protezione degli animali, dal momento che presso tali centri ci si prende buona cura della salute dei micini. Dovrete comunque sottoporli a controlli periodici e tenerne aggiornato il libretto delle vaccinazioni.

Inoltre, alcuni accorgimenti lo faranno sentire al sicuro e a proprio agio come, ad esempio, un lettino comodo, una vaschetta sanitaria per i propri bisogni, un tiragraffi (è importante che imparino a utilizzarlo quanto prima) e qualche giocattolo con cui divertirsi.

Anche l’alimentazione del vostro gattino svolge un ruolo essenziale affinché cresca bene. Se il vostro cucciolo ha soltanto pochi giorni di vita, dovrete alimentarlo con del latte speciale da acquistare presso il vostro veterinario più vicino. Se invece è già stato svezzato, sostituite il latte con acqua e dategli alimenti specifici per la sua età.

Comportamento del vostro cucciolo di gatto ed educazione

Non meravigliatevi se i primi giorni il vostro gatto si nasconde o non è granché socievole. Infatti, si sta abituando al nuovo ambiente e alla nuova famiglia e molto probabilmente si sente più sicuro se mangia e se esplora la casa di notte. Se dopo due o più giorni il suo atteggiamento è ancora particolarmente passivo, sarebbe buona cosa farlo vedere da un veterinario per escludere eventuali patologie.

Non appena si sentirà a suo agio e sicuro, lo vedrete fare il mattacchione… e le sue prime birichinate! Non solo è importante giocare con lui ma dovete anche educarlo e fargli capire quali atteggiamenti non sono ammessi a casa vostra. A tal fine, una spruzzata d’acqua come stimolo negativo quando fa il birichino farà al caso suo. Imparerà subito! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *