Cosa fare per prenderti cura delle zampe del tuo gatto

Cosa fare per prenderti cura delle zampe del tuo gatto

30 Marzo, 2017

Anche se noi, gatti, abbiamo una predilezione per la pulizia, è importante rivolgere qualche attenzione alle nostre zampe, in modo particolare alle unghie e, se il vostro gatto fa vita all’aperto, anche all’igiene delle medesime.

Prima di sottoporre a ispezione le nostre zampe, sappiate che l’idea che interveniate su una parte così sensibile del nostro corpo non ci rende del tutto felici. Ecco perché, quando siamo in fase di relax, è importante che ci massaggiate i cuscinetti per poterci così abituare a tale contatto.

Quanto alle unghie, per non doverle affilare sui vostri mobili, vi consigliamo di acquistare un tiragraffi quanto prima. Per il taglio, potreste rivolgervi a uno specialista oppure acquistare un tagliaunghie speciale per mici. Abbiate l’accortezza di non tagliarle troppo per evitare di ferirci.

Se consentite al vostro gatto di uscire di casa, al rientro ispezionatene e pulitene i cuscinetti per evitare che porti sporco in casa vostra e che si ammali per aver ingerito qualche sostanza tossica mentre si lecca le zampe.

Consigli

Anche se sembra facile prendersi cura delle zampe del vostro gatto, tale operazione può mettere davvero a dura prova la vostra pazienza nonché essere fonte di stress per lui. Ecco perché vi consiglio di armarvi di santa pazienza e di tagliargli le unghie in più volte o, come anzidetto, di ispezionarne i cuscinetti quando è rilassato.

Se osservate che il vostro gatto non cammina come dovrebbe, che i cuscinetti sono gonfi e arrossati o se rilevate qualche ferita, rivolgetevi tempestivamente a un veterinario per escludere eventuali problemi più gravi e per accertarvi che il vostro micio sia seguito come si deve.

gatto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *