Come presentare un gatto quando ce n’è un altro in casa

Come presentare un gatto quando ce n’è un altro in casa

15 Settembre, 2020

Nei blog precedenti abbiamo commentato le cose da tenere a mente prima di adottare un gatto in modo che tutte le possibili conseguenze che può portare non ci colgano di sorpresa.

Se hai deciso di incorporare un nuovo membro alla famiglia, ma avevi già un altro membro felino e non sai cosa fare per farli andare d’accordo, in questo blog ti diamo tutte le chiavi per presentare un gatto quando ce n’è un altro in casa.

Prima di tutto, è importante tenere in considerazione com’è il gatto che abbiamo già, com’è la sua personalità. Non è lo stesso che sia un gatto che è stato in contatto con altri felini o animali prima di un gatto che è sempre stato solo in casa e non ha avuto alcun contatto con l’esterno e con altri animali.

È un gatto socievole e bravo nei cambiamenti? Questa è un’altra delle grandi domande che dobbiamo porci poiché, se questo è il tuo caso, questo processo sarà molto più veloce e più facile.

I gatti, come già sappiamo, sono animali territoriali per i quali è molto importante sentire che un certo luogo appartiene a loro. Ora, questo nuovo spazio dovrà essere condiviso con il nuovo membro della famiglia, per questo motivo consigliamo:

 

  • Porta gli oggetti del nuovo gatto

Se ne abbiamo la possibilità, è bene scambiare gli odori prima di introdurre il nuovo gatto in casa.

Se possiamo fornire una coperta con l’odore del nuovo gatto e portarne un altro al nuovo gatto con l’odore dell’altro in modo che possano “conoscersi” a vicenda, le cose saranno molto più facili in seguito.

Se questo non è possibile, può sempre essere fatto una volta che abbiamo il gatto a casa.

 

  • Spazi delimitati

Quando presentiamo il nuovo gatto in casa è bene che abbia il suo spazio. Abilitare una stanza con tutte le tue cose in cui ti senti al sicuro è essenziale.

È anche molto importante per il nostro gatto che non invadano la loro casa dal primo momento e che continuino ad avere la maggior parte dello spazio.

 

  • Prime volte insieme

Dopo una settimana di distanza, ma con la possibilità di annusarsi sotto la porta o con queste coperte, è tempo delle presentazioni.

Dovrebbero essere sempre sotto la nostra supervisione e con la possibilità di poter partire se ne hanno bisogno. Indossare un’imbracatura o tenere il nuovo gatto in un trasportino può rendere le cose più facili.

All’inizio è normale che ci siano sbuffi e facce cattive, ma questo non significa che andranno d’accordo. Devi essere paziente.

Se vedi che potrebbe esserci uno scontro o una rissa, lascialo per quel giorno e riprova il giorno successivo.

È molto importante rispettare i propri tempi, i propri spazi ed essere pazienti. Monitora tutti i loro incontri finché non vedi che non c’è più alcun pericolo.

Inoltre, se lo ritieni necessario, puoi facilitare questo processo acquistando feromoni felini che rendono i gatti più rilassati di fronte a cambiamenti o momenti di stress come questo caso.

Se segui tutti questi consigli puoi goderti una casa in armonia.

Scopri nel nostro blog altri suggerimenti su ciò di cui ha bisogno un gatto quando torna a casa o su come presentare cani e gatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *