Come presentare cani e gatti

Come presentare cani e gatti

30 Giugno, 2020

Molte persone non possono scegliere tra avere un gatto o un cane nelle nostre case, semplicemente li amiamo entrambi e non possiamo resistere a far parte delle nostre famiglie.

Se sei uno di questi tipi di persone che non conoscono o non vogliono decidere e sono disposti a riempire la tua vita di più felicità e coccole, ti daremo alcune chiavi per rendere questo processo il più rilassato e soddisfacente per tutti.

 

Coesistenza tra cani e gatti

 

Hai già deciso e aumenterai la famiglia, radunerai un gatto e un cane a casa, e adesso?

Sicuramente la prima cosa che ti verrà in mente o anche la prima cosa che ti diranno è che sei pazzo. Come puoi pensare se cani e gatti sono nemici naturali? Bene, in questo blog ti mostreremo che questi presupposti non sono reali.

Ogni giorno più persone vivono con un gatto e un cane a casa e si divertono e anche i loro animali domestici sono amici. Vediamo come farlo!

 

Prima di portare un gatto o un cane in casa

 

Prima di presentare un nuovo animale a casa, potrebbero esserci diversi casi in cui hai già un gatto o un cane a casa o in cui entrambi entrano contemporaneamente.

Nel primo caso, è meglio sapere com’è la personalità del tuo animale domestico. Hai mai avuto contatti con altri animali prima d’ora? Come reagisce? È un animale socievole?

Dovresti tenere conto di tutte queste domande per garantire una buona convivenza. Se il tuo cane è aggressivo con i gatti di strada, il tuo gatto non ha mai avuto contatti con altri animali o non è molto socievole, è meglio scartare l’idea o metterti nelle mani di un professionista.

La base di una buona relazione tra un gatto e un cane è l’educazione che l’animale che hai a casa ha già.

Nel caso in cui i due entrino contemporaneamente, possono essere cuccioli o adulti. Nel caso dei cuccioli, è molto più facile poiché puoi modellare la personalità dei tuoi animali domestici e se non riesci ad amarli, almeno li tollerano.

Se sono animali adulti, chiedi alla persona che li ha se hanno vissuto con altre razze e se sono adatti rispettivamente per gatto / cane.

 

Prime ore insieme

 

Dopo aver effettuato le valutazioni di cui sopra, è il momento della presentazione. Questo momento è fondamentale e segnerà le relazioni future tra il tuo gatto e il tuo cane.

È importante tenere presente che cani e gatti sono due specie diverse con esigenze e atteggiamenti molto diversi, capire che questa è la chiave della loro presentazione e convivenza.

In queste prime ore devi lasciare ognuno in una parte diversa ed esclusiva della casa. Se sono i due nuovi arrivati, mettili in una stanza e lasciali esplorare e sentirsi a proprio agio in questa nuova stanza, casa e famiglia.

Se, d’altra parte, hai già un animale domestico a casa e hai intenzione di presentare un cane o un gatto, dovresti lasciare il nuovo membro della famiglia in una stanza e quello che ha già vissuto con te, nel resto della casa. Non vogliamo che il tuo animale domestico interpreti che, quando questo gatto o cane è tornato a casa, ha dovuto zittirsi o smettere di fare ciò che faceva di solito.

 

Primi giorni

 

Una volta che il tuo nuovo animale domestico si sente a suo agio in questa stanza che hai fornito, dovresti lasciarlo annusare sotto la porta in modo che sappiano che c’è un altro membro della famiglia. Puoi persino introdurre una coperta o vestiti impregnati del loro odore nelle stanze degli altri, in questo modo sanno già che ci sarà una presentazione imminente e in un certo modo si “conoscono” l’un l’altro.

È importante che questo processo si svolga con rilassamento e non forzando entrambe le parti.

Una volta che si sentono a proprio agio nella stanza che hanno per se stessi, è bene che lasci che il nuovo membro della famiglia, il cane o il gatto, esca nel resto della casa quando l’altro non c’è. In questo modo possono esplorare la casa senza stress, sapere che è un posto sicuro e, inoltre, se li rafforziamo con i dolci o giocando, li metteranno in relazione con qualcosa di positivo.

La presentazione

 

Una volta che abbiamo fatto i passaggi precedenti e il nostro gatto o cane è già a suo agio con la casa e quando lascia la stanza è calmo e spensierato, è il momento di presentarli.

La cosa più importante di tutte è sapere che i tempi imposti dal gatto devono essere seguiti in questo momento. Dobbiamo focalizzare l’attenzione sul suo atteggiamento e vedere se è sopraffatto o no.

I cani sono animali molto più socievoli e seguono il loro “leader”, che in questo caso siamo noi, quindi se devi sgridare uno di loro in questo processo, è il cane, mai il gatto o interpreterà male e potrebbe odiarci noi e il cane. In queste prime introduzioni, porta il cane al guinzaglio e invita il gatto ad entrare nella stanza in cui hai il cane, sempre un posto che non è il suo posto sicuro (la sua stanza).

Non dobbiamo forzare il gatto, dobbiamo invitarlo, andare da soli ed entrare quando vuoi. Il gatto è quello che deve decidere se avvicinarsi o meno al cane e se vuole scappare per non sentirsi perseguitato, per questo motivo mettiamo il guinzaglio sul cane.

Questo processo deve essere ripetuto quotidianamente e il tempo varia a seconda dell’atteggiamento dei nostri animali domestici. È importante notare che più tempo trascorrono nella stessa stanza e hanno la presenza dell’altro vicino, meglio è.

Ma ripetiamo, rispettando sempre i tempi del gatto e senza forzare. Ogni buona azione sia del gatto che del cane deve essere premiata, associando così l’altro a stimoli positivi. Quando vediamo che hanno già annusato e si avvicinano, è tempo di presentazioni senza cinturino.

 

I primi giorni liberi

 

I primi giorni in cui sia il gatto che il cane sono liberi, dobbiamo essere presenti in questi incontri fino a quando non ci assicuriamo che entrambe le parti siano già a proprio agio con la presenza dell’altra.

Per questo motivo, ti consigliamo di tornare a dormire nel tuo posto sicuro fino a quando non siamo completamente convinti che il processo abbia avuto successo.

In breve, è un processo lento in cui devi essere molto paziente e avere il meglio dei nostri atteggiamenti. Cani e, soprattutto, gatti, catturano molto facilmente l’umore del loro padrone, quindi dobbiamo agire in modo calmo e rilassato in questi incontri.

Tranquillo, anche se sembra un processo lungo e difficile, allora sarai ricompensato con una grande convivenza e persino amicizia tra i nostri animali domestici.

Se desideri maggiori informazioni su gatti, curiosità ed esigenze, ti invitiamo a visitare il nostro blog.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *