Come insegnare al tuo gatto a usare la lettiera

Come insegnare al tuo gatto a usare la lettiera

28 Luglio, 2020

Una delle prime cose che dovremmo insegnare al nostro gattino quando torna a casa è usare la lettiera, anche se molti gatti arrivano già con la lezione appresa dall’imitazione della madre.

I gatti sono animali molto puliti e organizzati in questo senso, ma ciò non significa che dobbiamo insegnare loro come usare la lettiera ed essere pazienti se non la capiscono la prima volta.

Educare il nostro gattino è un processo che richiede pazienza e amore per adattarsi alle regole della casa.

Ecco alcuni suggerimenti su come insegnare al tuo gatto a usare la lettiera.

 

Suggerimenti per il gatto di utilizzare la lettiera

 

⦁ Posizionare la lettiera

Il posto scelto per la lettiera influenza notevolmente se il gattino vuole alleviarsi o meno lì.

Dobbiamo scegliere un posto lontano dall’area di transito della casa e da rumori forti come una lavatrice o simili.

Inoltre, non dovresti essere vicino al tuo alimentatore o bevitore per evitare di essere respinto perché è troppo vicino alla tua zona di alimentazione.

Se per caso al tuo gattino piace un certo angolo o posto in casa, ti consigliamo di posizionare il suo vassoio in quel posto in modo che si abitui a usarlo.

Se questo posto che il tuo gattino ha curato per alleviare se stesso è accettabile per te, ti consigliamo di lasciarlo come sito definitivo. Se, al contrario, è un’area in cui non è possibile mantenere la lettiera, una volta che lo si utilizza regolarmente, è possibile cambiare gradualmente i luoghi.

È importante tenere presente che non dovremmo cambiare la lettiera da un posto all’altro, ma spostarlo a poco a poco e mostrare sempre al nostro gatto dove si trova.

 

⦁ Mostragli la sabbia e la sabbiera

Quando il gattino torna a casa, dobbiamo andare nella lettiera e mostrarglielo, questo momento è essenziale per il felino per esplorarlo e abituarsi.

I gatti coprono i loro escrementi quando hanno finito. Un modo per attirare la loro attenzione è quello di rimuovere la sabbia di fronte a loro per incoraggiarli ad entrare ed esplorare.

È importante tenere presente che utilizziamo la sabbia che utilizziamo, la sua pulizia deve essere quotidiana, soprattutto all’inizio in modo che sia sempre pulita e accogliente per il felino.

 

⦁ Scegli la lettiera

È importante che quando si sceglie la lettiera prendiamo in considerazione che è abbastanza grande da consentire al gatto di girarsi all’interno.

Se il gatto è piccolo, dobbiamo assicurarci che non sia molto alto e che sia possibile accedervi senza problemi.

Inoltre, è consigliabile scegliere un vassoio chiuso in cui ti senti protetto. Questo tipo di lettiera chiusi aiuta a rimuovere alcuni odori indesiderati grazie alle sue fibre di carbonio.

 

⦁ Come preparare la sabbia e pulire la sabbia

È importante scegliere il tipo di lettiera in base al tipo di gatto e famiglia che sei, se vuoi sapere qual è la lettiera migliore per il tuo stile di vita, non perdere il nostro selettore.

Consigliamo che mentre il gattino si abitua ad usare la sua cucciolata, si sceglie un prodotto senza troppi aromi per evitare di confondere il felino. Alcune delle migliori arene per iniziare sono le nostre gamme più classiche:

Sepicat Classic, Sepicat Lightweight Classic, Sepicat Compact Ultra, Sepicat Lightweight Extreme Fresh o Sepicat Lightweight Ultra Antibacterial.

Ciò non significa che la lettiera profumata non possa essere utilizzata e che emetta un odore gradevole per la casa, ma piuttosto che è meglio introdurla quando il gatto sa usare la sua lettiera senza problemi.

Dobbiamo sempre verificare che la lettiera contenga circa 7 cm di sabbia all’interno. Una volta alla settimana o ogni due, a seconda del tipo di sabbia scelto, quando il recinto di sabbia è completamente svuotato e pulito, l’uso di prodotti forti dovrebbe essere evitato. Usa sempre acqua e sapone.

 

⦁ Porta il gattino sulla sabbia

Un altro passo importante è che, se vedi che il gattino inizia a scavare, annusare o chinarsi in una certa area, lo porterai e lo porterai nella sabbiera in modo che capisca che è il posto dove dovrebbe farlo.

Non dovremmo mai sgridare il gattino per non averlo fatto nel posto giusto e dovremmo premiarlo e portarlo nel posto giusto tutte le volte che è necessario.

 

In breve, ci sono due tipi di gattini che vengono già insegnati dall’imitazione della madre o che dobbiamo insegnare loro.

Tieni presente che tutto ciò che mostreremo al gattino è nuovo per lui, dobbiamo essere pazienti e rafforzare i suoi comportamenti positivi.

Se con questi consigli non riesci a far fare al tuo gattino il posto giusto e il problema dura a lungo, ti consigliamo di andare dal veterinario per escludere possibili problemi di salute.

Se desideri maggiori consigli e informazioni sui gatti, ti invitiamo a visitare il nostro blog o i nostri social network. Siamo su Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *